News

News


Visita di Papa Francesco in Svizzera il 21 giugno 2018

17/05/2018
Giovedì 21 giugno 2018 Papa Francesco è atteso in Svizzera, dove incontrerà, in rappresentanza del Governo svizzero, il presidente della Confederazione Alain Berset, la consigliera federale Doris Leuthard e il consigliere federale Ignazio Cassis.

All'aeroporto di Ginevra il Papa sarà accolto dal Presidente della Confederazione insieme al consigliere federale Ignazio Cassis, al presidente del Consiglio nazionale Dominique de Buman e a una delegazione delle autorità ginevrine. Seguiranno un colloquio tra il Presidente della Confederazione e il Papa nonché un incontro al quale parteciperanno anche il consigliere federale Cassis e il presidente del Consiglio nazionale de Buman.

A Ginevra il Capo della Chiesa cattolica visiterà il Consiglio ecumenico delle Chiese, che celebra il suo 70° anniversario. Alla sera, al termine del programma ecumenico e pastorale, il presidente della Confederazione Alain Berset e la consigliera federale Doris Leuthard congederanno il Papa. Il cardinale Kurt Koch, presidente del Pontificio Consiglio per la promozione dell'unità dei cristiani, accompagnerà il Papa nella sua visita a Ginevra. Sono attesi inoltre alcuni alti rappresentanti della Segreteria di Stato della Santa Sede.

Le relazioni tra la Svizzera e il Vaticano, ovvero la Santa Sede come soggetto di diritto internazionale, sono eccellenti. La Guardia svizzera pontificia a Roma è il segno visibile di questo legame di lunga tradizione; un suo distaccamento accompagnerà il Papa nel viaggio a Ginevra.

Oltre che su temi religiosi e militari, le relazioni tra la Svizzera e la Santa Sede sono incentrate in particolare sullo scambio politico, accademico e culturale. A livello internazionale i punti comuni riguardano ambiti quali la politica di pace, lo sviluppo sostenibile e le questioni umanitarie.




          Invia tramite Email