News

News


Svizzera: Introduzione del nuovo canone radiotelevisivo

06/11/2018
Dal 1° gennaio 2019 il nuovo canone radiotelevisivo sostituirà l'attuale canone di ricezione. Da quel momento la società Serafe sarà responsabile per la fatturazione alle economie domestiche, e l'AFC (Amministrazione federale delle contribuzioni) si occuperà della fatturazione alle imprese.

Canone a carico delle economie domestiche
Serafe riceve da Comuni e Cantoni unicamente i dati dei registri degli abitanti necessari per la riscossione del canone per le economie domestiche. Per garantire un afflusso costante di denaro e massimizzare l'efficienza della gestione amministrativa, anche Serafe continuerà ad assegnare in modo casuale ogni economia domestica a uno dei dodici gruppi di fatturazione. Tutte le economie domestiche appartenenti a un gruppo di fatturazione riceveranno così la fattura annuale di 365 franchi in un determinato mese. Ciò implica però che nell'anno di introduzione 2019 tutti i gruppi di fatturazione dei mesi da febbraio a dicembre riceveranno una fattura parziale per i mesi precedenti la fattura annuale. Ad esempio, un'economia domestica che è stata assegnata al gruppo di fatturazione di maggio riceverà a gennaio 2019 una fattura parziale per i mesi da gennaio ad aprile, e a maggio 2019 l'ordinaria fattura annuale per il periodo da maggio 2019 ad aprile 2020.

Canone a carico delle imprese
Sono obbligate a pagare il canone le imprese con sede, domicilio o stabilimento d'impresa in Svizzera, iscritte al registro IVA e con una cifra d'affari annua minima di 500'000 franchi. Tale cifra d'affari include la cifra d'affari realizzata in tutto il mondo e indipendentemente dalle qualifiche fiscali per quanto riguarda l'imposta sul valore aggiunto, e comprende anche le cifre d'affari generate tramite prestazioni escluse o esentate dall'IVA. Le imprese con una cifra d'affari inferiore a 500'000 franchi sono tuttavia esentate dall'obbligo di pagare il canone.
Il canone per le imprese prevede sei categorie tariffarie. La categoria è determinata in base alla cifra d'affari dell'anno precedente. Le fatture sono inviate alle imprese tra febbraio e ottobre, l'ultimo conteggio dell'anno precedente deve infatti essere inoltrato all'AFC entro fine febbraio. Per la tariffa 2019 è invece determinante la cifra d'affari del 2017. Nel primo anno di riscossione del canone radiotelevisivo l'invio delle fatture da parte dell'AFC inizia quindi già da gennaio.




          Invia tramite Email