News

News


Svizzera: disoccupazione ai minimi da 10 anni

09/01/2019
La disoccupazione non è mai stata così bassa in Svizzera da dieci anni a questa parte. Il tasso delle persone senza lavoro, infatti, ha raggiunto in media il 2,6% nel 2018, rispetto al 3,2% del 2017. Lo ha reso noto martedì la Segreteria di Stato dell'economia (SECO), sottolineando che "i dati più recenti indicano che l'economia svizzera sta andando bene e che la situazione del mercato del lavoro è buona".

Complessivamente, negli ultimi dodici mesi, sono state registrate in media 118'103 persone presso gli uffici regionali di collocamento, con una riduzione del 17,5% rispetto al 2017.
In Ticino il dato sui 12 mesi è sceso dal 3,4% al 3%, mentre nei Grigioni il calo dal 2017 al 2018 è stato di 0,2 punti percentuali all’1,3%.

Il tasso di disoccupazione destagionalizzato è stato del 2,4%. Questo indicatore è in costante calo da maggio 2017, dopo un lungo periodo di stagnazione intorno al 3%. La maggior parte del calo si è verificato durante il periodo gennaio-luglio, dopodiché la disoccupazione è rimasta bassa, per poi risalire in novembre e dicembre. Il tasso di disoccupazione in dicembre si è attestato al 2,7%, con un aumento di 0,2 punti percentuali in un mese. Al netto delle variazioni stagionali, è rimasto stabile al 2,4%. Alla fine dell'anno SECO ha registrato 119'661 disoccupati registrati, con un aumento dell'8,3% in un mese, ma in calo di oltre il 18% su base annua.





          Invia tramite Email